FUGA NELLA DANZA (la mia tesi)

“Io imparavo a danzare e danzavo perché mi era impossibile non farlo, mi era impossibile pensare di essere altrove, di non sentire la terra che si trasformava sotto le mie piante dei piedi, impossibile non perdermi nella musica, impossibile non usare i miei occhi per guardare allo specchio, per provare passi nuovi (…)”…è questa la sensazione che ognuno di noi dovrebbe provare quando vi è un qualcosa che ci fa stare davvero bene, quel qualcosa di cui non riusciamo a fare a meno perché sappiamo che in quei brevi momenti dimentichiamo  tutto e tutti… è il nostro mondo…la nostra via di fuga! Ma fuga da cosa? Fuga dai problemi che quotidianamente ci tormentano come una nostra disabilità, una malattia sofferta, una dura sottomissione o addirittura una violazione imperdonabile!

La mia tesi in PDF: TESI BARBARA SANTANGELO

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità, cultura, curiosità, danza, libri, musica, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...